Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

SITO IN COSTRUZIONE

Ancora sul Fosso Tre Fontane

Mibact su fosso tre fontaneIl mistero si infittisce: il Mibact in data 16 giugno (scarica la nota mibac fosso delle tre fontane a proposito della Delibera Regionale  di  rettifica del PTPR (> vedi articolo La vicenda del Fosso tre Fontane ) afferma invece l’assenza di errori nel PTPR e la persistenza del vincolo.

Tuttavia in un sopraluogo da noi effettuato il 18 giugno, il giorno dopo le abbandanti piogge cadute sulla Capitale, abbiamo constatato che una parte del ” fosso”, quello sotto via Ballarin, a valle dell’area I-60, effettivamente era  piena d’acqua,  anche se  più che canale di scolo sembrava  una grande pozzanghera, dato che , avanzando verso il tratto in corrispondenza dell’I-60, non c’era più acqua (vedi foto sotto, purtroppo sfocata). E poco dopo  l’avallamento finisce dietro i muraglioni di sostegno della strada, da un lato, e al dislivello coperto di   vegetazione dall’altro. A questo punto diventa urgente un chiarimento: si mettano tutte le carte in  tavola – Mibact- Regione – Comune – Municipio – per capire, una volta per tutte, qual’è la “verità“. E se le verità fossero due, come spesso capita, con incongruenze tra  la “verità delle carte” e la “verità della realtà“, si decida – pubblicamente  -  quale sia la cosa giusta da fare.

mappa e foto fosso tre fontanefoto fosso tre fontane asciutto

> vai all’articolo di Repubblica 18 giugno 2014 “Area vincolata”: Franceschini ferma la colata di cemento sull’Agro romano Sigilli al cantiere dove dovrebbe sorgere un nuovo quartiere da 5.000 abitanti, indaga la procura: “Tutelare il Fosso delle Tre Fontane” di MAURO FAVALE

Share This Post