Widgetized Section

Go to Admin » Appearance » Widgets » and move Gabfire Widget: Social into that MastheadOverlay zone

SITO IN COSTRUZIONE

Arriva il commissario Tronca

foto dal sito http://www.si24.it/2015/10/31/chi-e-francesco-paolo-tronca-nuovo-commissario-di-roma/145815/

foto dal sito http://www.si24.it/2015/10/31/chi-e-francesco-paolo-tronca-nuovo-commissario-di-roma/145815/

Il prefetto Francesco Paolo Tronca* è il  commissario nominato dal prefetto Gabrielli per guidare Roma nel periodo successivo alle  dimissioni di Marino fino alle prossime elezioni comunali, per ora  previste in  primavera.

Tronca è nato a Palermo nel 1952,  si è  laureato a Pisa in giurisprudenza e storia, ed è abilitato all’esercizio della professione forense.  Dopo il servizio militare come Ufficiale nella Guardia di Finanza, ha superato il concorso di Commissario di polizia prendendo servizio a Varese nel 1977. Nel 1979 arriva a Milano vincendo il concorso da consigliere di prefettura ricoprendo la carica di capo della segreteria del prefetto e responsabile dell’Ufficio Protezione Civile.

Tra il 1985 e il 2003 svolge i ruoli di vice capo e capo di gabinetto e vice prefetto vicario della prefettura di Milano per poi ricevere la nomina di prefetto della Repubblica  a Lucca. Nel 2006 diventa prefetto di Brescia e nel 2008 capo del Dipartimento dei vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile. Ha gestito la piena del Tevere (2008), il disastro ferroviario di Viareggio (2009), le operazioni di soccorso a Costa Concordia e il sisma dell’Emilia (2012).

Nel 2013 l’ultimo incarico, come prefetto di Milano, dove ha seguito l’Expo.

E’ salito alla ribalta delle cronache in due occasioni: la prima  per  l’annullamento delle Unioni civili a Milano: Tronca infatti nel febbraio 2015 ha nominato un commissario per cancellare le trascrizioni dei matrimoni omosessuali contratti all’estero eseguite dal Sindaco di Milano Giuliano Pisapia (12 matrimoni, che Pisapia si è più volte rifiutato di cancellare).  Anche il Sindaco Marino, seguendo l’esempio di Pisapia , ha istituito il registro delle unioni civili (1). La seconda è una vicenda legata a suo figlio: nel 2011, come riportato da l’Unità, un autista e un mezzo dei Vigili del Fuoco sarebbero stati infatti distolti dal servizio – nonostante la carenza di mezzi e personale – per accompagnare il figlio di Tronca e un’altra persona allo Stadio Olimpico per assistere a Roma-Inter (2).

NOTA Chi scrive ha fatto  una rapida  consultazione con gli amici di un coordinamento di comitatidi Milano, che   ci ha restituito l’immagine di uan persona seria e uomo di stato, non permeabile a condizionamenti politici e fuori dai giochi dei partiti, che ha spesso ascoltato  i cittadini raccogliendone le istanze (quantomeno prima di essere completamente assorbito dagli impegni dell’Expo) Speriamo bene.  (AMBM)

 *(tratto da si24 e da ilquotidianoitaliano)

(1)Repubblica 19 febbraio 2015 Milano, il prefetto cancella le trascrizioni delle nozze gay: Pisapia aveva rifiutato di farlo Un mese fa il prefetto aveva scritto al sindaco per chiedere ancora una volta che fosse lui a cancellare le trascrizioni in base alla circolare del ministro dell’Interno, Angelino Alfano

(2) L’Unità 8 dicembre 2013 L’auto dei VVFF per portare allo stadio il figlio del prefetto

 

Share This Post